Cemento Armato pres.: PAULA SANZ, Lolly, Bootstrap

Sabato 11 Maggio > Cemento Armato pres.:
PAULA SANZ (Dropzi records)
Lolly
Bootstrap (Hybrid Rec/resident TANK)
________________________
Line up:
guest PAULA SANZ (Dropzi records)
Lolly
Bootstrap (Hybrid Rec/resident TANK)
________________________
🎟️ 7€ < 01:00 > 12€
+ tessera AICS 2023/2024
_________________________
TESSERAMENTO AICS 2023-2024 OBBLIGATORIO ON LINE QUI: https://tanksc.it/
_________________________
Cemento Armato, format ufficiale del TANK, è un progetto che attraverso una serie di eventi sustainable clubbing, mira a sensibilizzare le persone ai temi della sostenibilità ambientale. Attraverso eventi crea consapevolezza sulla problematica, promuovendo best practice e iniziative che riducano l’impatto ambientale dell’intera filiera e che utilizzino la musica Techno come veicolo per sostenere comportamenti ambientali più virtuosi.
Techno cupa, imperturbabile, severa, dura come il Cemento ma con l’innesto dell’Armatura assume un portamento fluido, fulgido, dinamico e celebrativo.
In tre parole: CONSCIOUS, SUSTAINABLE, CLUBBING

Data

11 Mag 2024
Expired!

Ora

23:00

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 11 Mag 2024
  • Ora: 17:00

Costo

7.00€
Tank - Serbatoio Culturale

Luogo

Tank - Serbatoio Culturale
Via Emilio Zago, 14 40128 Bologna, Emilia-Romagna

MANIFESTO TANKISTA U.L.V.+ 4C TANK è utopia possibile. Crediamo in uno spazio di esperienze, nel suo farsi corporeo ed emozionale; intendiamo la parola emozione nell’accezione latina di emovère, ex-movere, portare fuori, smuovere, in senso più lato: agitare. L’emozione per noi è una vibrazione che si propaga dall’interno dei confini del nostro spazio architettonico per raggiungere l’intera città fino alla periferia più estrema. Riteniamo necessario stabilire una connessione con l’alterità e vogliamo farlo attraverso il recupero della centralità dell’arte e della musica mediante la ricerca, costituendo la rete delle attività che il nostro spazio realizza. Vogliamo che emerga il significato politico dell’arte - dove politico viene inteso nel suo significato più antico di “polis”, città e, quindi, comunità di persone - e vogliamo che si realizzi per suo mezzo una attuazione di intenti e un dare/darsi che, partendo dalle singole ek-sistenze che ne fanno parte, si sviluppi fino ad abbracciare una comunità più ampia e in costante divenire. Consideriamo punto focale del progetto la costruzione di ecosistemi; dal greco ȏikos, “casa, ambiente” inteso come “posto da vivere” + “sistema”, inteso come “insieme di parti e unità separate e interdipendenti” le cui attività sono collegate per il raggiungimento di un obiettivo comune: uno spazio dove si riscopra una sensibilità che, pur unica nella sua percezione soggettiva, sia punto di contatto con il mondo tutto. Desideriamo, infine, che le esperienze sinestetiche siano incentivate e percepite con infinite possibili varianti attraverso gli stimoli visivi, uditivi, olfattivi e tattili. TANK è luogo che sostanzia il valore della cultura. TANK è volontà sociale visibile e tangibile, concreta e radicale. TANK è creatività necessaria alla vita. TANK è cambiamento. TANK crede nel potere salvifico intermediale. TANK crede nel risveglio delle coscienze.

Categoria