Domenico Caliti | I Have A Monk Dream + Will Groove Selecta

Programma:
🔺 ore 20:30 | Presentazione del libro “Io non mi trucco” di Simona Cantelmi
🔺 ore 21:30 | Concerto di Domenico Caliri
Un sentito omaggio al musicista più geniale e moderno del jazz mainstream: Thelonious Monk.
Il compositore e chitarrista Domenico Caliri propone una rilettura di alcuni classici e di alcune tra le pagine meno frequentate di uno dei compositori che più di altri ha saputo anticipare i tempi, mantenendo una inconfondibile e originale cifra stilistica. Il gruppo si avvale del prezioso contributo di alcuni tra i giovani più promettenti della nuova scena jazzistica italiana: Federico Califano (premio Teatro San Carlo, Napoli, 2014 e 2015 e Premio “Nardo Giardina” 2021; Canio Coscia (premio Chicco Bettinardi ed. 2019); Filippo Cassanelli (collaborazioni con Paolo Fresu, Greg Burk, Robin Holcomb) e Francesco Benizio (collaborazioni con Giancarlo Schiaffini, Javier Girotto).
Domenico Caliri
Noto per la lunga collaborazione (dal 1993 al 2001) con il gruppo Rava Electric Five di Enrico Rava e per aver preso parte, nello stesso periodo, alla fondazione ed alle attività artistiche del
collettivo di musicisti Bassesfere, Domenico Caliri è attivo sulla scena nazionale ed internazionale dall’inizio degli anni ’90. Ha collaborato con alcuni tra i più importanti e storici improvvisatori quali: Lester Bowie, Han Bennink, Kenny Wheeler, Butch Morris, Michel Godard, John Oswald, Fred Frith, Adam Rudolph, Antonello Salis, Gianluigi Trovesi, Stefano Bollani e molti altri, partecipando ad importanti festival in Europa, Canada, Cina, Giappone e Stati Uniti. Ha inciso oltre 50 cd, sette dei quali in qualità di leader.
Da oltre vent’anni dirige gruppi a proprio nome, eseguendo proprie composizioni.
Tra questi: l’ensemble Camera Lirica (terzo tra i migliori dischi del 2014 nel referendum della rivista Musica Jazz) il Cal Trio ed il progetto in solo Callunaire.
È docente titolare di Chitarra Jazz presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. Insegna inoltre ai corsi accademici di I livello del SJU (Siena Jazz Univesity) presso la Fondazione Nazionale Siena Jazz.
📻AFTERSHOW📻
Willy Groove selecta from Radio Città Fujiko
⚠️ Il concerto sarà preceduto dalla presentazione del libro “Io non mi trucco” di Simona Cantelmi ⚠️
==============================
🎫 Ingresso con tessera AICS obbligatoria
【Coordinate nel tempo e nello spazio]
🚪 apertura porte | ore 19:00
🎻 inizio | ore 21:30
🎟 offerta consapevole | 5€
pretesseramento on-line | https://bit.ly/3EEZKRx
Il circolo è affiliato al circuito AICS ed è possibile entrare sia con tessere culturali che sportive.
Il Binario69 è un club di quartiere che promuove ricerche musicali sotterranee e costruisce occasioni di socialità sane e accessibili attraverso le arti e le idee.
Il Binario69 è un circolo antifascista.
Il Binario69 è di tutti, anche tuo.
*non è possibile acquistare la tessera contestualmente | non fare file inutili, utilizza le modalità di tesseramento consigliate.
**OZONO Factory APS è un’Associazione senza scopo di lucro antifascista: tutte le donazioni vanno a sostenere musica, arti, workshops, attività pro-bono e manutenzione del Club e della back-line

Data

01 Feb 2024
Expired!

Ora

20:30

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 01 Feb 2024
  • Ora: 14:30

Costo

5.00€
Binario69

Luogo

Binario69
Via de' Carracci 69/7d, Bologna 40129 Bologna, Emilia-Romagna
Sito web
https://linktr.ee/binario69?fbclid=IwAR08HluNMi4-LJaBgvsBgXSWPwdW0enYuRX-8uXHZhxpRI6yEKaVaZBxuYE

Il Binario69 è un club di quartiere che promuove ricerche musicali sotterranee e costruisce occasioni di socialità sane e accessibili attraverso le arti e le idee. Il Binario69 è un circolo antifascista. Il Binario69 è di tutti, anche tuo.

Categoria