π‘°π’“π’“π’†π’—π’†π’“π’”π’Šπ’ƒπ’π’† π‘¬π’π’•π’‚π’π’ˆπ’π’†π’Žπ’†π’π’•π’” π’π’Šπ’—π’† 𝒂𝒕 πŸ„΄πŸ…‡πŸ„ΏπŸ…πŸ„΄πŸ…‚πŸ…‚ πŸ„΅πŸ„΄πŸ…‚πŸ…ƒπŸ„ΈπŸ……πŸ„°πŸ„»

π‘°π’“π’“π’†π’—π’†π’“π’”π’Šπ’ƒπ’π’† π‘¬π’π’•π’‚π’π’ˆπ’π’†π’Žπ’†π’π’•π’” π’π’Šπ’—π’† 𝒂𝒕 πŸ„΄πŸ…‡πŸ„ΏπŸ…πŸ„΄πŸ…‚πŸ…‚ πŸ„΅πŸ„΄πŸ…‚πŸ…ƒπŸ„ΈπŸ……πŸ„°πŸ„»
πŸ“…Β GiovedΓ¬ 30 Maggio 2024
πŸ“Β π™‡π™€π™˜π™€π™’π™€π™©π™žπ™« π˜Ύπ™‘π™ͺ𝙗, Bologna
Gli Irreversible Entanglements, ovvero il collettivo avant (free) jazz formato dalla poetessa Camae Ayewa (Moor Mother), il bassista Luke Stewart, il trombettista Aquiles Navarro, il sassofonista Keir Neuringer e il batterista Tcheser Holmes tornano con Protect Your Light. Il disco Γ¨ uscito lo scorso settembre via Impulse! continuando un percorso che conta su tre celebrati album pubblicati dal 2017 a oggi, tutti pubblicati dall’ottima International Anthem: Open The Gates (recensito da Mauro Bonomo), Who Sent You? e Irreversible Entanglements.
Il quintetto Irreversible Entanglements propone una formula ben radicata nella tradizione della Black Music – da Gil Scott-Heron ad Amiri Baraka – dove la musica sostiene e intreccia uno spoken word incentrato su temi di pressante attualitΓ  legati alla discriminazione della comunitΓ  afroamericana. Una musica di protesta che utilizza il linguaggio della New Thing da una prospettiva inedita, dove la tradizione del free jazz degli anni ’60 e ’70 incorpora gli elementi piΓΉ attuali e innovativi della musica di oggi, virando spesso e volentieri su tinte afrofuturiste. Il risultato Γ¨ un originale e appassionante connubio fra tradizione e avanguardia, reso ancora piΓΉ efficace dal recitato di Camae Ayewa, in arte Moor Mother, che si conferma tra le personalitΓ  piΓΉ originali e potentemente creative della musica di oggi.
Il gruppo nasce quasi per caso nel 2015, quando il trio di Neuringer, Ayewa e Stewart e il duo di Navarro e Holmes partecipano a β€œMusicians Against Police Brutality”, un evento organizzato in segno di protesta per l’uccisione di Akai Gurley da parte della polizia di New York, ultimo di una serie sempre piΓΉ frequente di episodi di violenza nei confronti della comunitΓ  afroamericana. L’intesa musicale e umana, ma anche la condivisione degli stessi ideali di impegno civile, porta i cinque musicisti a riunirsi nel 2017 per registrare il primo disco a nome Irreversible Entanglements, che riscuote da subito un grande successo di pubblico e critica.οΏ½Da allora la band ha pubblicato altri due album, β€œWho Sent you?” nel 2020 e β€œOpen The Gates” nel 2021, in cui i musicisti sono riusciti a mantenere l’urgenza e il forte impatto del primo disco, con temi memorabili e groove implacabili, arricchendo la formula con una componente elettronica usata con molta intelligenza. Nel frattempo il gruppo ha intrapreso una impressionante attivitΓ  dal vivo, con frequenti e lunghe tournΓ©e che lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo, consacrandolo come uno degli ensemble piΓΉ significativi e influenti sulla scena della nuova musica creativa.
——————————————–
> Apertura porte ore 20:30
> Prevendite su DICE:Β https://link.dice.fm/gded575fe01f
πŸ”—Β Tessera AICS 2023-24 obbligatoria (​8€)
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

30 Mag 2024

Ora

21:00

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 30 Mag 2024
  • Ora: 15:00

Costo

22.00€

Etichette

Express Festival
Locomotiv Club

Luogo

Locomotiv Club
via Sebastiano Serlio, 25/2, 40128 Bologna BO

Il Locomotiv Γ¨ live club, etichetta discografica, laboratorio video e studio di registrazione; l’obiettivo dell’associazione Γ¨ arricchire l’offerta culturale della nostra cittΓ , portare a Bologna alcune tra le band e gli artisti piΓΉ importanti attivi sulla scena contemporanea e coltivare quella delle band locali. Aperto dal 2007, il Locomotiv ha prodotto piΓΉ di 500 concerti, tra iquali Built To Spill, Jesus Lizard, Pan Sonic, The Germs, Lali Puna, Suicide, The Pop Group, James Chance, Jamie Lidell, Caribou, Four Tet, Swans, Iron & Wine, Verdena, Julie Cruise, Deerhunter, Anna Calvi, Melvins, St Vincent, Tune Yards, Mulatu Astsake, Jon Spencer Blues Explosion, !!!, Codeine e molti altri.

Categoria